Fw

Wordpress Creative Developer

Siti Ai Raggi X – Fiat + [Sondaggio]

  • Analisi Siti
  • -

Secondo appuntamento con la rubrica Siti ai Raggi X, dove si vanno ad analizzare i siti dal punto di vista della grafica, le tecniche utilizzate, l’accessibilità, l’usabilità, gli errori commessi e consigli su come rimediare.

L’idea della rubrica è quella di presentare siti da cui prendere esempio, da seguire, ma dopo aver visto quello della Fiat, ho pensato di fare un’eccezione.

Infatti si può imparare molto anche dagli errori degli altri. E allora andiamo insieme ad analizzare il sito appunto della Fiat, che presenta alcuni aspetti positivi, ma anche molti da migliorare e da non seguire in tuoi futuri progetti.

Siti ai Raggi X - Fiat

Primo impatto

Il sito dal punto di vista grafico non mi ha entusiasmato particolarmente; non c’è nessuna idea originale che mi abbia colpito. I contenuti principali sono facilmente accessibili già dall’home page velocizzando la navigazione, ma di questo parleremo più avanti.

Inoltre trovo molto fastidioso il video che ricomincia all’infinito e non c’è nessuna possibilità di fermarlo; si può solo togliere il volume.

Aspetti positivi

Facilità nell’arrivare ai contenuti principali: come nel sito Alexandra Palace, anche questa home page è stata ben progettata, dato che è subito possibile accedere all’auto di interesse, vedere quali sono le promozioni e le news più importanti e come contattare la fiat.

Costruzione auto su misura: ottima idea quella di permettere all’utente di realizzarsi l’auto su misura, dove si potrà scegliere il modello, la versione, il colore della carozzeria, i rivestimenti, i cerchioni e gli optional.

Una volta finito si potrà contattare un concessionario, scaricare il pdf dell’auto che abbiamo realizzato oppure calcolare un finanziamento. Davvero un’applicazione da cui prendere esempio.

Siti ai Raggi X - Fiat Costruzione auto

Ottime anche le applicazioni per la ricerca del concessionario e dell’officina più vicine alla propria città.

Aspetti negativi

Video Iniziale: questa è la prima cosa che si nota e che dà veramente fastidio. Come detto in precedenza non c’è la possibilità di fermarlo e l’unica cosa che si può fare è controllare il volume. Aggiungere un pulsante per stoppare il video sarebbe la soluzione ideale e si sta neanche 5 minuti per aggiungerlo; inoltre il video si dovrebbe vedere solo la prima volta e poi magari potrebbe comparire uno slide di foto o un’immagine fissa.

Dimensioni carattere: le voci del menu e i testi sono troppo piccole e si affaticano molto gli occhi dopo qualche minuto.

Siti ai Raggi X - Fiat dimensioni carattere

Il suggerimento è ovviamente quello di aumentare le dimensioni del carattere sia nel menu che nel testo (ad esempio 12px e con un’interlinea di 18px), in modo da consentire a tutti una lettura più agevole.

Siti ai Raggi X - Fiat dimensioni carattere riviste

Pagine che si aprono in nuove finestre: subito sotto il video, premendo su un modello la pagina in molti casi (la Bravo ad esempio) si apre in una nuova finestra, cosa che va assolutamente contro il concetto di accessibiltà. Considerando che un utente medio non si accorge di questo, potrebbe avere grosse difficoltà nel tornare alla pagina iniziale.

Il consiglio è di aprire  sempre tutte le pagine nella stessa finestra, in modo da poter tornare indietro con il tasto BACK.

URL: altro aspetto che mi ha lasciato sconcertato è la lunghezza degli URL. Una delle prime regole SEO è limitarne la lunghezza. Già l’home page ha un indirizzo piuttosto lungo, ma se proviamo ad andare in una pagina interna c’è da mettersi le mani nei capelli.

Ad esempio la pagina Servizi ha come indirizzo: http://www.fiat.it/cgi-bin/pbrand.dll/FIAT_ITALIA/service/service.jsp?BV_SessionID=@@@@1256557191.1287315693@@@@&BV_EngineID=cccdadeljjljkilcefecejgdfkhdfjh.0

Lascio a voi i commenti.

Pagina News: altra cosa che mi ha lasciato sorpreso è quello che succede nella pagina news ed eventi: se apriamo un evento e poi torniamo alle news con il pulsante dedicato, si va a una pagina diversa da quella iniziale, dove tutti gli eventi sono “attaccati” tra di loro e disordinati.

Qui gli errori sono di usabilità, dato che l’utente quando torna indietro rimane spaesato e deve re-imparare a come navigare nella pagina, e di accessibilità. Bastava usare una semplice lista non ordinata invece della tabella per avere tutti gli eventi ben distanziati e allineati.

Siti ai Raggi X - Fiat news

Pulsante share nelle news: sempre nelle news, in fondo alla notizia c’è un timido tentativo di apertura ai social network, con il pulsante share. Prova a condividere  una notizia se ci riesci:  vedrai che il box comparirà in alto a sinistra, mezzo tagliato. Dai almeno ci hanno provato 😀

Siti ai Raggi X - Fiat e i social newtork

Tecniche Usate

In positivo c’è da sottolineare l’applicazione Flash per la costruzione dell‘auto e la possibiltà poi di scaricarne il PDF.

In negativo bisogna sottolineare l’utilizzo delle tabelle per l’impaginazione. Il motivo per cui non si usano spero che tu lo conosca; ti invito comunque a leggere questo articolo dove trovi delle ottime motivazioni per non utilizzare le tabelle.

Inoltre si sono usate anche per le liste, come ad esempio nella pagina news ed eventi che abbiamo analizzato un attimo fa.

Ma mi domando: perchè complicarsi la vita quando puoi usare una semplice lista non ordinata, risparmiando tempo e avendo già i vari elementi ben allineati?

Conclusioni

Dal punto di vista grafico il sito non mi dispiace anche se si poteva fare qualcosa forse di più originale.

Quello che invece traspare è un mancato studio sui concetti di accessibilità e usabilità, come il video che non si può fermare, le pagine che si aprono in nuove finestre, il testo troppo piccolo ecc. Tutte cose facilmente sistemabili, in neanche mezza giornata.

Altra cosa che mi ha lasciato perplesso è la netta differenza tra il sito Fiat e quelli dedicati alle singole auto, come quello della Bravo o della Doblò ad esempio, impostati in maniera totalmente diversa e molto più efficace e moderna. Dal mio punto di vista si dovrebbe seguire una linea comune in tutti i siti.

Voglio anche aprire un sondaggio in merito al sito, vediamo un po’ cosa ne pensi.

analisi-siti-fiat

5 Commenti

  1. Mi fa piacere che hai preso ispirazione dalla mia segnalazione nel gruppo su Facebook 🙂 Io non aggiungo altro a quello che ho già scritto nel gruppo… Grande 😉

  2. Non so se avete provato a vedere i vari mini-siti e blog che ha la Fiat, sono tutti diversi, non c’è ne uno che segue un po’ un filone grafico uniforme e anche le tecnologie usate… tutto diverso. Ecco la lista:

    http://www.fiatontheweb.fiat.it/
    http://www.quellichebravo.it/
    http://blog.fiatpunto.it/
    http://www.fiatgroup.com/
    http://www.fiat500.com/

  3. Che non tengano conto delle regole generali del SEO non mi sorprende più di tanto, penso che la FIAT punti di più sulla pubblicità televisiva e radiofonica. Mi sorprende il fatto che chi ha fatto il sito FIAT non è l’ultimo dei cretini ma si suppone un importante web agency… come ha fatto a non pensarci?

  4. @Oleg
    Si è vero anch’io avevo notato questo e infatti ne ho parlato nelle conclusioni anche se non mi riferivo ai siti che hai citato.
    Ti ringrazio per l’osservazione e per aver osservato un altro aspetto negativo nel complesso dei siti della Fiat.

    @Giuseppe
    Già è davvero incredibile, anche perchè molti errori sono facilmente risolvibili. Per quanto riguarda il SEO penso che non ne abbiano neanche bisogno, vista la popolarità.

  5. […] non so se il sito è stato fatto dalla stessa web agency che ha fatto il sito per la Fiat, ma anche qui con le url non si scherza, dai un occhio all’url della home page e tieniti […]

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *