Fw

Wordpress Creative Developer

[Freelance] Lavorare con Due Monitor Fa La Differenza

  • Vita Da Freelance
  • -

Si riparte con la rubrica vita da freelance, dove condivido con te pensieri o situazioni sul mondo freelance.

Lavorare con due monitor 

Recentemente ho acquistato un secondo monitor, il Dell UltraSharp U2312HM, su Amazon, da collegare al mio portatile.

Voglio raccontarti i tre grandi vantaggi ho riscontrato dopo alcuni giorni di lavoro con due monitor.

1. Testare i siti responsive

Testare Siti Responsive

Con il portatile potevo testare i siti responsive fino ad una risoluzione in larghezza di 1440px. Ora con il monitor posso fare un testing completo, fino a 1920px.

2. Da una parte programmo, dall’altra verifico

Programmare e Verificare

Un grosso vantaggio è quello che da portatile posso scrivere codice e poi nell’altro monitor testare i cambiamenti del sito a cui sto lavorando, senza dover passare da una finestra all’altra, con conseguente perdita di tempo.

3. Seguire i social network

Seguire i Social Network

Il secondo monitor lo utilizzo spesso per seguire i social network, in particolare twitter dove spesso ci sono dei tweet interessanti riguardo al mondo del web design.

Puoi capire quindi che con due monitor aumenta la produttività ed è più facile restare aggiornati. Per approfondire ulteriormente questo argomento di consiglio anche di leggere questo articolo di Web Designer Depot.

Al momento io nel secondo monitor tengo aperto il sito a cui sto lavorando, twitter e skype

E tu con quanti monitor lavori? Quali vantaggi hai riscontrato?

Foto credits:

Printed internet html code
© Nikolai Sorokin – Fotolia.com

Happy group of finger smileys with social network icon
© ra2 studio – Fotolia.com

material staff gauge
© lnzyx – Fotolia.com

17 Commenti

  1. Perchè non direttamente un secondo pc con un webserver? 😛

    • Non ho lo spazio per un secondo pc 😉 E poi per le mie esigenze un secondo monitor é più che sufficiente 😉

  2. Io lavoro da 7 mesi e ho esigenze di fare schede tecniche e quant’altro al momento, ho cominciato con un monitore ora lavoro con 3 monitor uno collegato all’altro 🙂 meglio di così 😉

  3. MBP con Samsung SyncMaster B2430L, però anche con tastiera USB e trackpad bluetooth 😉 quindi schermo principale è il samsung e posso aprire l’editor a tutto schermo con conseguente godfuria!!

    Sull’MBP dipende da cosa sto facendo: full immersion di codice allora ho firebug/sviluppo chrome aperto, mentre se è soft allora pagian di chrome con deezer, fb e twitter ed infine se nel progetto ho connessioni ssh il terminale con le sue finestre ed i processi che girano.

    PS: la produttività dipende cosa ci fai con il secondo monitor, se ci tieni aperto fb, tw e skype diminuisce 😉

    • Grazie Markux per il tuo commento 😉

      Di solito tengo aperto twitter più che altro perché ogni tanto vengono segnalate risorse interessanti per il lavoro e skype lo tengo aperto per parlare con i clienti/collaboratori 😉

  4. Anch’io ho recentemente acquistato un monitor esterno per gli stessi motivi che hai elencato:)
    Durante la fase di design tengo aperto photoshop sul monitor più grande, mentre sul portatile seguo i miei feed e cerco un po di siti da cui prendere ispirazione.
    Invece durante la fase di sviluppo tengo aperto photoshop sul portatile, mentre sul monitor esterno apro browser e editor, e devo ammettere che la differenza si sente parecchio

  5. Ciao, prima di tutto complimenti per il restyling e l’aureola che mi fa impazzire! Per non parlare “degli ultimi miracoli” 🙂
    Io lavoro sempre su due monitor per computer, uno per il cazzeggio o vita sociale l’altro per cercare di lavorare. A parte gli scherzi, quando le cose si fanno serie tipo le varie prove per il design di un sito, testare il responsive design, fare prove di mille risoluzioni e verificare se il lavoro e’ perfetto, 2 monitor sono sufficienti, ma meglio con tre…. Io uso da poco dei monitor della Asus che mi consentono di provare sia il portrait che il landscape per il design. Questa tipologia di monitor mi ha dato delle belle soddisfazioni, forse piu’ del 27” Apple. Comunque per i web designer e i web developer credo che siano necessari almeno due monitor. Semplificarsi il lavoro e’ un’esigenza!
    Ciao!

  6. Articolo interessante: ormai si lavora con una marea di finestre aperte, e se non si vuole diventare scemi a colpi di alt+tab (come mi è capitato in passato ;)) penso sia una scelta assolutamente comoda se non necessaria! 😉

  7. […] Questo permetterà di aumentare moltissimo la tua produttività, specialmente se lavori con più monitor […]

  8. Io ho da poco iniziato a lavorare con 2 monitor, e non riuscirei più a tornare indietro……^-^’

    Su uno dreamweaver aperto sull ‘altro la pagina html, refreshino e tutte le modifiche mi appaiono in un click…. bellissimo..

  9. Ciao io lavoro con due computer collegati tra di loro,e non parlo di due monitor, utilizzo il mio computer fisso e accanto ho il mio portatile acer iconia dual screen con win 8, fantastico il multitouch e le possibilità che si hanno con questo strumento, in più ho installato un programmino che mi fa utilizzare lo stesso mouse e tastiera senza fili, collegato al fisso e al portatile nello stesso tempo!

  10. Ciao,
    intanto complimenti per il blog 🙂
    Io lavoro con un unico monitor, però molto grande (da 27 in ufficio e da 32 a casa), così posso separare il codice dal browser con un singolo monitor 🙂

    • Ciao Anu e grazie per i complimenti!

      Direi che non hai bisogno di un secondo monitor 😉

  11. Concordo sull’utilizzo del doppio monitor. E’ una vera comodità la verifica del codice quasi istantanea senza dover stare li a cambiare finestre.

    Uso il doppio monitor quando mi trovo a dover lavorare con il portatile, invece mi trovo benissimo con il mac, usando un solo monitor, solo perchè ho il 27″ che mi permette di avere più finestre aperte nella stessa schermata.

    Ottimo articolo

    • Grazie per il tuo contributo! Eh si anche lavorare con il Mac da 27″ non deve essere male 😉

  12. Ormai non riesco a lavorare senza il doppio monitor, sarà l’abitudine ma quando mi trovo in situazioni nelle quali non posso utilizzare due monitor, impiego il doppio del tempo per fare praticamente qualsiasi cosa. Anche banali programmini.
    Credo che la maggior parte dei web designer utilizzi constantemente il doppio monitor.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *