Fw

Wordpress Creative Developer

XPS: l'anti PDF

  • Senza categoria
  • -

Altro oggetto di grande discussione su questo blog è stato lo “scontro” tra il formato PDF e il formato XPS.

Molti lettori si saranno chiesti: “Ma che cavolo è questo XPS?”. Facciamo un po’ di luce su questo formato di casa Microsoft, andando a illustrare cosa sono, come si creano, quali sono i problemi del formato PDF e i vantaggi del XPS.

Cosa sono

XPS abbreviazione di XML Paper Specification, è un formato basato su XML per fornire una piattaforma aperta per lo scambio di documenti tra sistemi differenti. Il layout di ogni documento prodotto ed il modo con cui deve avvenire la visualizzazione viene regolato proprio mediante l’uso di XML

Come crearli

I documenti in formato XPS sono realizzabili a partire da qualsiasi programma.

Se utilizzate Microsoft Office 2007, potete utilizzare la stessa procedura utilizzata per la conversione dei PDF, dove l’unica differenza è che nella finestra Pubblica come PDF o XPS, è necessario selezionare dal menu Salva come, l’opzione Documeto XPS.

Salvare documenti XPS da altri programmi, invece, si può fare ultilizzando il driver di stampa Microsoft XPS Document Writer. Gli utenti di Windows Vista non dovranno installare nulla perché già dispongono di tutte le tecnologie necessarie per la realizzazione dei file XPS.

Gli utenti di Windows XP e Windows Server 2003 dovranno installare Microsoft .NET Framework 3.0 e Microsoft XPS Essentials Pack.

Per realizzare un documento XPS dovrete solamente attivare nella finestra stampa di un qualsiasi programma, la stampante virtuale denominata Microsoft XPS Document Writer, successivamente basta fare clic su OK o su Stampa, a seconda del programma utilizzato, e decidere il nome e la posizione del fi le XPS nella fi nestra di dialogo Salva il file come.

Problemi del formato PDF e vantaggi del formato XPS

Problemi PDF:

  1. Il formato è privo di SDK ufficiale e pubblico.
  2. Possiede un rendering pesante tanto che alle volte fa crashare il programma creato dalla stessa Adobe.
  3. Librerie di terzi come la Ghostscript e quelle per le firme digitale sono costose.
  4. Esistono molte librerie pubbliche che creano pdf ma quelle valide si possono veramente contare sulle dita di una mano.

Vantaggi XPS:

  1. Il formato è in .ZIP
  2. I font sono embedded, immagini e testi sono contenute in parti separate facili da identificare tramite la classe System.IO.Package
  3. Tramite il WPF si applica istantaneamente un firma digitale.
  4. Molti costruttori di stampanti lo stanno implementado nativamente dentro le loro macchine per capire con semplicità questo standard in quanto il postscript non permette di farlo.

Penso di avervi annoiato abbastanza….se volete aggiungere qualcosa, fatelo pure nei commenti, sarà molto apprezzato! 😉

12 Commenti

  1. Grazie fedeweb per aver aperto un post che spiega in modo chiaro e conciso la differenza tra PDF e XPS. Ho apprezzato in particolar modo la lunga lista di problemi che presenta il formato PDF, a fronte di una corposa lista di vantaggi del XPS. Questo formato è il futuro, Microsoft dopo Windows 3.1 non ha sbagliato un colpo e si è sempre imposta sul mercato delle Information Technologies!

  2. Bravo Luigi! Anche tu come Microsoft non sbagli un colpo! Sei il migliore! Pochi sanno apprezzare questi formati innovativi e spesso la gente ha paura a cambiare e provare cose nuove. Speriamo che con questa guida la gente apra gli occhi e non si faccia condizionare dalla società che traina le menti umane come se fossero le pecore di un gregge inesistente destinato a smarrire la propria via… proprio come ci spiega il relativismo di Protagora.

  3. Leggendo il tuo post traspare un’intelligenza innata! Parli come mio cugino (che è un filosofo post-kantiano riconosciuto a livello mondiale)! Fedeweb, ti arrabbi se facciamo un po’ di propaganda a XPS? Secondo te non vale la pena spingere sull’utilizzo di questo “nuovo” formato?

  4. Si , però solo una fetta di utenti potrà usufruire di questo formato, cioè gli utenti windows. Gli utenti linux e mac non potranno mai vedere o creare i file xps, per ora…quindi la vedo dura..

  5. Probabilmente data l’ora ed il fatto che sono appena tornato a casa ni ballka marcio da una festa paesana, devo dire che in questi giorni di assenza ne avete scritte d icommenti1inutili:!!!! apprezzo i vari post di fedeweb, ma gli altri… Ma cosa dite?? xps portabilità zero.. totale inusabilità a più livelli di accessibilità su qualsiasi tipo di piattaforma esistente, per nn parlare poi dell’interoperabiilta’ del softawre a livello -5. Vorrei sentire cosa ne penserebbe nielsen,.. poccolo OT: nottee ragazzi, ora vado a dormiree, che tra le cose mi viene anche da vomitare.

  6. Che strana gente che gira su questo forum! Poi mnemonic ubriaco che parla di XPS alle 2 di notte… ma non hai una ragazza? Sfrutteresti meglio il tuo tempo… Tralasciando questa breve parentesi shakesperiana, volevo farvi sapere che ho riflettuto a lungo durante questo fine settimana su XPS… Ebbene, fa veramente pena! Meglio PDF e chi si è visto si è visto!

  7. Saro’ anche stato ubriaco io l’altra sera, ma secondo me tu ti fai di sostanze stupefacenti!! Cosi’ tutto d’un colpo, da un giorno all’altro cambi idea sul tuo AMATO XPS!! Cioè… Come i bambini di 5 anni! MAH.. A proposito di sfruttare al meglio il mio tempo… Ma da che pulpito!! Uno che passa il weekend a riflettere sulle debolezze del formato XPS e le potenzialità di PDF.. Ma vai a prendere un po’ di sole che sarai bianco mozzarella…hahaha

  8. Bambino di 5 anni sarai tu Mnemonic… non prendere in giro il mio amico Luigi. In caso sarò io a lamentarmi con lui… Luigi non puoi tradirmi così!!! Abbiamo portato avanti insieme questa campagna contro il pdf! E adesso cambi idea? Ma ti droghi?!

  9. Ciao Mario, ma sei tu quello del gioco della Nintendo? Quanto ci giocavo da bambino e quanto bello era il fungo che ti faceva diventare grande! Ultimamente mi drogo e ogni tanto bevo quelle due grappette di troppo, però questo non significa che debba essere emarginato dalla società. Era così a scuola ed è la stessa storia a lavoro… la gente mi cataloga come uno scarto e io soffro parecchio. Cerco di dare il mio contributo anche in questo blog e senza motivo mnemonic si è messo contro di me. Ti ringrazio per il supporto Mario, sei una ragione per continuare a vivere. Grazie di cuore!
    Luigi

  10. Bah.. Faccio a meno di rispondere.. Non saprei neanche cosa dire ai nintendo brothers di 15 anni..

  11. Ragazzi, scusatemi se ve lo dico, però non dovreste affrontare certi argomenti con leggerezza o utilizzarli per offendere.
    La droga è un grosso problema, io ne so qualcosa. Fondamentalmente la gente discrimina chi soffre per la droga, ma i drogati hanno solo bisogno di una famiglia..io, allora, avevo bisogno di una famiglia e il fatto che non ci fosse nessuno tendermi la mano mi faceva soffrire immensamente. Amate i drogati, ragazzi, vi sentirete persone migliori.

    Scusate se questo commentio non c’entra con il pos, ma sono una persona sensibile e non riesco a tacere di fronte a una tendenza così marcata della società.

    Pace a tutti.
    Fede

  12. Microsoft non ne sbaglia una : me la segno; è la migliore che ho sentito da anni rolf…

    Microsoft è sempre innovatrice come con i wma dopo gli mp3 ottimi 😉

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *